Rodos Valdarno di Sopra cabernet sauvignon DOC

18,50 

Disponibile

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Rodos
Valdarno di Sopra cabernet sauvignon DOC

Uvaggio

Anno

Produttore

Regione

,

Vol. Alc.

Vol

75cl

Abbinamento

Cacciagione, Carni rosse, Formaggi stagionati, Frittate, Funghi, Funghi porcini, Parmigiana di melanzane, Pasta e pizza, Tartufo

Rodos Valdarno di Sopra cabernet sauvignon DOC

18,50 

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Rodos
Valdarno di Sopra cabernet sauvignon DOC

Uvaggio

Anno

Produttore

Regione

,

Vol. Alc.

Vol

75cl

Abbinamento

Cacciagione, Carni rosse, Formaggi stagionati, Frittate, Funghi, Funghi porcini, Parmigiana di melanzane, Pasta e pizza, Tartufo

Disponibile

Rodos è sicuramente un’interessante espressione del Cabernet sauvignon toscano che si evidenzia per la parte del frutto sia al profumo che al sapore. È nato per essere abbinato ai prelibati piatti di cacciagione, come la lepre e il daino in ‘dolce e forte’ e bene si accompagna al famoso pecorino stagionato noto come L’Abbucciato Aretino IGP. La prima annata è stata prodotta nel 2000 e da subito ha avuto un grande riscontro. Rodos è un vino da grande maturazione e longevità, di colore rosso rubino intenso con riflessi violacei che persistono per molti anni; dai profumi di frutta rossa, di mirtillo e mora, con franche ed ampie note terziarie tra cui spicca il chiodo di garofano e la vaniglia. In bocca è fresco e sapido con sapore di mirtillo, pepe, coriandolo e note di erbe aromatiche e vegetali. È un vino tannico e persistente, di grande corpo, armonico e fine. Temperatura di servizio: 20° C Note di Vinificazione: Durante la raccolta l’uva è selezionata accuratamente. Dopo la deraspatura si esegue la vinificazione in rosso con fermentazione in acciaio a temperatura controllata. Le fermentazioni durano dai ventiquattro ai trenta giorni a seconda della qualità dell’uva in rapporto all’annata. Dopo la sfecciatura segue un periodo di un anno, in cui due terzi del vino sono affinati in botti nuove di rovere francese, selezionate per il cabernet sauvignon e il restante terzo in botti d’acciaio. Si crea quindi il taglio tra le due parti e la massa è trasferita in ‘barriques’ di terzo e quarto anno. Infine,dopo un’attenta selezione,si genera il taglio finale che viene imbottigliato. L’ affinamento in bottiglia dura almeno tre mesi. Il vino è generalmente pronto dopo tre anni dalla vendemmia.

Dal 1978 la famiglia Mantellini gestisce l’Azienda Agricola Campo del Monte, che giace sulle colline del Valdarno Superiore, in Toscana, lungo la storica via della Setteponti in antichità nota come Cassia Vetus o via Clodia, in uno dei territori d’Italia storicamente più vocati per la viticoltura. Campo del Monte è un’azienda biologica e produce ottimi vini e olii. Una piccola realtà nel comune di Terranova Bracciolini. Oggi l’azienda ha 7,5 he di vigneto su di un terreno franco/linoso ad un altezza di circa 300 metri sul livello del mare